Avvisi e Download

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE: 

 

COMUNE DI FAGNANO CASTELLO

Provincia di Cosenza

 

Allegato alla Delibera di G.M. n.91 del 12.09.2018

REGOLAMENTO FESTIVAL DELLA CASTANICOLTURA – SAGRA DELLA CASTAGNA

 

Art. 1 - ORGANIZZAZIONE

Il Comune di Fagnano Castello organizza, nell’ultimo fine settimana del mese di ottobre (venerdì, sabato e domenica), una manifestazione socio-culturale e gastronomica denominata “Sagra della Castagna”.

Art. 2 SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

La manifestazione si svolgerà nei giorni di venerdì, sabato e domenica nella piazza A. Splendore  e nel centro storico di Fagnano Castello. Gli orari di apertura al pubblico degli stand saranno dalle ore 17,00 di venerdì alle ore  00,00 di domenica.

Art. 3 RICHIESTA SPAZIO

Le domande devono essere presentate da un maggiorenne entro e non oltre il 16 ottobre, utilizzando l’apposito modulo disponibile presso la segreteria del Comune di Fagnano Castello o scaricandolo direttamente dal sito dal sito del comune di Fagnano Castello e le stesse possono essere inviate o via email agli indirizzi protocollo@comune.fagnanocastello.cs.it o consegnandole a mano presso  l’ufficio di protocollo dell’ente. Le domande pervenute con moduli diversi da quelli sopra citati non verranno prese in considerazione. Le domande pervenute oltre il termine previsto saranno prese in considerazione subordinatamente alla disponibilità degli spazi e comunque sottoposte ad esame da parte del comitato organizzatore con il rischio di esclusione dalla Manifestazione.

Art. 4 ASSEGNAZIONE SPAZIO

Tutte le richieste di occupazione del suolo pubblico per questa manifestazione saranno esaminate dall’Organizzazione. Per spazi si intendono le aree pubbliche e le aree private ad uso pubblico. L’accettazione della domanda e la relativa collocazione verrà comunicata nei giorni precedenti l’inizio della manifestazione tramite l’invio di un SMS verso il numero di cellulare indicato sul modulo di domanda. L’eventuale preferenza di collocazione indicata sulla domanda si intende puramente indicativa.

Avranno priorità per l’accettazione della domanda nonché per l’assegnazione del posteggio:

1. Coloro che hanno già partecipato alla Sagra dell’anno precedente;

2. I ristoratori residenti e i rivenditori di prodotti tipici autorizzati che esercitano regolarmente la professione nel Comune di Fagnano castello.

3. Altre attività o ristoratori. L’organizzazione ha facoltà di escludere dalla partecipazione coloro che si renderanno responsabili di gravi mancanze, inadempienze e violazioni del presente Regolamento.

Le modalità esecutive degli stands dovranno essere curate sia nella forma statica che estetica. Se dovesse esistere un accordo tra i partecipanti per l’assegnazione di tutti i posteggi per gli stands da allestire per la Sagra, l’Organizzazione può accettare la proposta; in caso contrario, gli spazi saranno assegnati dall’Organizzazione a sua insindacabile discrezione.

 Qualora l’assegnatario di uno stand dovesse rinunciare (comunicare la rinuncia), lo stesso posteggio può essere assegnato direttamente al primo degli esclusi. I titolari degli stands saranno responsabili per qualsiasi danno causato a terzi. Lo stand e la merce ivi contenuta è custodita a cura del titolare.

I lavori per la realizzazione degli stands potranno avere inizio il lunedì prima dell’inizio della manifestazione e dovranno essere ultimati il giorno precedente la manifestazione stessa.

Art. 5 RICONFERMA DISPONIBILITA’

I richiedenti dovranno, nel corso della prima riunione preparatoria che verrà indetta, riconfermare la propria disponibilità ad organizzare lo stand gastronomico. I rinunciatari saranno esclusi e non avranno più la possibilità di organizzare lo stand nell’anno corrente. Qualora il rinunciatario avesse versato la quota di cui all’art. 18 la stessa non sarà rimborsata.

Art. 6 QUALITA’ E CONTROLLO

I titolari degli stands dovranno garantire la qualità dei piatti offerti. Sarà cura dell’Organizzazione nominare apposito esperto per il controllo della qualità dei prodotti.

Art. 7 RACCOLTA DEI RIFIUTI

I titolari degli stands provvederanno direttamente alla rimozione dei rifiuti in maniera differenziata nel seguente modo:

a) umido o organico

b) carta e plastica,

c) PET

d) Vetro

e) Brace e cenere

f) Olio esausto

g) indifferenziata.

 

Gli stessi dovranno predisporre appositi contenitori idonei allo scopo ed a proprie spese. La raccolta effettuata nel modo differenziato, dovrà essere poi trasportata e conferita, dai partecipanti, distintamente, nei punti di raccolta rifiuti più vicini agli stands o individuati dall’Organizzazione.

Art. 8 DIVIETI

Negli spazi destinati agli stands gastronomici non saranno ammessi partecipanti alla mostra mercato dell’artigianato e dei prodotti tipici locali, tranne i rivenditori di prodotti tipici autorizzati ed eventuali associazioni di volontariato.

Art. 9 STANDS PRODOTTI TIPICI LOCALI ESCLUSA LA CASTAGNA.

I rivenditori di prodotti tipici autorizzati, che allestiscono lo stand nell’area Sagra, devono rispettare tutte le norme del presente regolamento alle stesse condizioni degli stand gastronomici.

Art. 10 STAND ORGANIZZAZIONE

L’organizzazione si riserva di allestire un proprio stand nell’area “Sagra”.

Art. 11 ABUSIVI

Eventuali occupazioni abusive delle aree destinate alla Sagra saranno rimosse alla presenza delle Forze dell’Ordine.

Art. 12 PUBBLICITÀ

La pubblicità relativa alla Sagra dei Prodotti Tipici Locali è a cura dell’organizzazione, fermo restando che i titolari degli stands possono effettuarla anche privatamente, previa visione ed autorizzazione dell’Organizzazione.

Art. 13 AREA ESPOSITIVA

Gli stands, se il Comune di Fagnano Castello lo deciderà, saranno allestiti da impresa specializzata in organizzazione di feste e sagre, al fine di dare un aspetto uniforme all’esposizione e di curarne l’estetica. I posti saranno individuati dall’organizzazione direttamente o attraverso impresa specializzata del settore.

Ogni spazio espositivo dovrà essere fornito di allacciamento elettrico fino a un massimo di 1 (uno) punto luce e, se richiesto, di 1 (uno) punto presa. Maggiori necessità di energia elettrica devono essere segnalate sul modulo di iscrizione ed essere direttamente concordate con l’organizzazione.

Ogni espositore deve dotarsi del materiale logistico (luci a risparmio energetico, cavalletti, tavoli, prese, prolunghe, ecc…) per poter svolgere la manifestazione e ne sarà il diretto responsabile. Nell’area espositiva è vietato l’uso di generatori di corrente non autorizzati e nell’eventualità fosse necessario un supplemento di energia l’espositore si farà carico di richiedere direttamente all’ente gestore.

Art. 14 OPERAZIONI DI MONTAGGIO E SMONTAGGIO

La realizzazione e l’allestimento degli stands dovrà avvenire a partire dalle ore 8,00 di venerdi. La chiusura al pubblico dovrà avvenire alle ore 24,00 di domenica  e la loro eliminazione dovrà improrogabilmente concludersi entro le ore 05,00, lasciando pulita l’area assegnata.

Art. 16 PRODOTTI CON CASTAGNA

Le castagne vendute durante la Sagra dovranno essere esclusivamente provenienti dal territorio di Fagnano Castello raccomandandone la qualità. Obbligatorio per tutti gli stand con cucina di avere nel menù un Piatto a base di Castagne pena l'esclusione dalla manifestazione.

Art. 17 OPERAZIONI DI SCARICO MERCI

Le operazioni di scarico merci non saranno consentite negli orari di apertura stand (vedi art.2). Non è consentita la sosta di mezzi all’interno dell’area espositiva salvo eccezionali autorizzazioni da parte dell’Ufficio Vigilanza e tenendo conto delle possibili segnalazioni dell’Organizzazione.

 

 

Art. 18 QUOTA DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE

La quota di partecipazione alla manifestazione, per le TRE serate, è stabilita per un importo diversificato a secondo della tipologia degli stand da allestire (secondo l’art. 13) e sarà pari a:

 - € 200,00 per gli stand ristoranti o similari;

- €. 100,00 per gli stand dolci;

- €. 50,00 per gli stand caldarroste;

- €. 60,00 entro le misure di ml. 3,00 per tutti i restanti stand, con un sovrapprezzo pari ad €. 15,00 per ogni ml. eccedente.

 

Gli stand gastronomici di altro tipo e le tariffe saranno disciplinate a secondo della posizione logistica all’interno della manifestazione. Le quote sopraindicate dovranno essere versate all'atto della partecipazione alla riunione di assegnazione degli spazi, pena l'esclusione.

Art. 19 RESPONSABILITA’ PER DANNI

Il firmatario della richiesta di partecipazione alla manifestazione è responsabile di tutti i danni causati alle persone o cose dai prodotti esposti, impianti o dalle costruzioni eseguite, dalle installazioni e dai mezzi di trasporto usati, dalle macchine in funzionamento e dal personale alle sue dipendenze sollevando l’Organizzazione della Sagra da ogni responsabilità. L’Organizzazione non sarà ritenuta comunque responsabile per danni o perdite di cose di proprietà dell'Espositore o dei suoi collaboratori (oggetti esposti, attrezzature, ecc.) in seguito a furto, vandalismo, incendio, incidente o qualsiasi altro motivo.

Art. 20 DISPOSIZIONI GENERALI L’inosservanza del presente regolamento sarà causa d’esclusione dalla manifestazione, e, ove previsto, sanzionata in base alla normativa vigente. Per tutte le eventuali inosservanze, si ritiene responsabile il firmatario della richiesta.

 

 

 

 

torna all'inizio del contenuto